Gnocchi alla Parigina con Gorgonzola

Dopo due settimane finalmente la cucciola non mi ha svegliato di notte.
Non so cos’abbia fatto e non mi interessa. Può anche mettersi sul divano a fumare e usare il mio telefono per chiamare un amico in alaska ma l’importante è che mi lasci dormire.

Giusto perché sono stanca mi sono lanciata in una delle preparazioni più lunghe della storia, più che altro la fase di cottura. Non si possono buttare tutti gli gnocchi in una volta nell’acqua – dalla finestra si – e poi andare allegramente in rosticceria. Se in casa avete un paio di braccia in più che scola gli gnocchi man mano che vengono a galla è meglio. In realtà questa ricetta è più complicata a dirsi che a farsi. Se si hanno dei bicipiti stile lottatore di wrestling. Altrimenti facendo questi gnocchi due volte alla settimana il lottatore di wrestling vorrà che diventiate il suo personal trainer.

Gnocchi alla parigina: per 4 persone
150 gr di farina
5 dl di latte
80 gr di burro
4 tuorli
50 gr di grana grattugiato
noce moscata, sale, pepe

per la salsa:
200 gr di gorgonzola
1 dl di latte
50 gr di burro
pepe

Setacciate la farina mentre portate ad ebollizione il latte con il burro e un pizzico di sale: togliete dal fuoco e versate in un colpo solo la farina, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno.
Rimettete sul fuoco basso sempre senza smettere di sbattere finchè il composto non si staccherà da solo da pareti e fondo della pentola.

Lasciate freddare rigirando di tanto in tanto.
Preparate la salsa facendo sciogliere il gorgonzola in un pentolino con burro latte e pepe. Tenete in caldo.

Incorporate al composto di latte e farina un tuorlo alla volta, mescolando bene e facendo assorbire bene prima di mettere il successivo. Il quarto tuorlo aggiungetelo solo se il composto è troppo duro, dovete infatti ottenere un composto sodo ma morbido.

Aggiungete il grana la noce moscata il sale e il pepe.

In una casseruola larga fate bollire abbondante acqua salata. Mettete il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia.
Abbassate la fiamma in modo che non bolla troppo e fate scendere il composto nell’acqua tagliando ogni pezzetto con un coltello. Dopo ogni taglio immergete la lama nell’acqua.  

Cuocete per 3/4 minuti non appena vengono a galla scolateli con un mestolo forato. Non lasciateli di più altrimenti si disfano.
Condite con la salsa e servite subito.

Related posts:

5 Comments

Filed under Primi Piatti

5 Responses to Gnocchi alla Parigina con Gorgonzola

  1. Cey

    Zola e gnocchi fanno di Cey una persona felice =) bello anche il polletto alcolizzato del post sotto =D

  2. hahahaha gli gnocchi del lottatore di wrestling!!!!! bbbboni, mi garbano assai… :) :) :)

  3. wow che pazienza!!! però il risultato è davvero ottimo, io un piattino me lo mangerei anche adesso come aperitivo!!
    Buona giornata!!

Rispondi