Torta Fredda allo Yogurt

torta fredda allo yogurt

La Torta fredda allo yogurt è quasi la stessa ricetta che trovate QUI con una base completamente diversa e anche il sapore dello yogurt è un altro. Io ho usato un buonissimo yogurt gusto pesca e maracuja, ma questa torta si presta davvero a mille diverse interpretazioni.

torta fredda allo yogurt

Quando cucino io riduco la cucina che nemmeno dopo un bombardamento, ve lo devo dire. Riesco a sporcare quasi tutte le stoviglie che possiedo, riempio il lavello, lo sgocciolatoio e il tavolo di qualunque cosa mi sia servita per cucinare. E anche quello che non mi è servito.

Non lo so come una pazza  metodica, volevo dire metodica…e pignola come me riesca a combinare un tale macello. Ecco perché a volte non riesco nemmeno a fotografare ciò che cucino. Ed ecco perché devo fare le foto sul tavolo del soggiorno,perché in cucina non c’è più posto. Il problema è che il soggiorno è esposto al sole da mezzogiorno in poi quindi le foto o le faccio al mattino o nel pomeriggio non riescono tanto bene perché “filtra la luce diretta, togli le ombre nette, stosudandocomeundromedariosgonfio, mammalavuoiabbassarestacacchioditapparellachecisonoventisettemilagradi”.

Non c’è nemmeno una foto della fetta della torta. Ho scattato stamattina. Ho passato una nottataccia. Era tardi. Dovevo uscire. Non ho fattolacolazione e GIURO c’erano anche le cavalletteeeeeeeeee!

Provatela, perché è DE LI ZIO SA!

La crema è dolce ma non stucchevole, la base cioccolato caramellosa scrocchiarella. Che vi devo dire altro ? (Che me la sono praticamente pappata tutta, ciao.)

torta fredda allo yogurt

Ho usato sempre l’agar agar e per la crema ho usato solo panna e yogurt, togliendo il latte. La dimensione della teglia è di 25 centimetri.

Torta Fredda allo Yogurt
Author: 
Prep time: 
Total time: 
Serves: 6
 
Ingredients
  • Per la base:
  • 200 grammi zucchero semolato
  • 100 grammi riso soffiato al cioccolato
  • per la crema:
  • 400 grammi di yogurt alla pesca e maracuja
  • 400 grammi di panna fresca
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 5 grammi di agar agar
  • per la copertura:
  • 2 pesche
  • 3 grammi di agar agar
Instructions
  1. Prepara il caramello e appena inizia a dorare unisci il riso soffiato. Mescola qualche minuto in modo che il riso sia ben amalgamato al caramello e versa nella teglia oliata con bordo apribile. Livella bene, ricorda di non fare uno strato troppo alto (1 cm e mezzo andrà bene) e metti in frigo a solidificare.
  2. Mescola lo yougurt con 300 grammi di panna in un pentolino, Riscalda e spegni prima che inizi il bollore.
  3. Nel frattempo scalda la panna, aggiungi stemperando bene l'agar agar e cuoci per almeno tre minuti
  4. Se i due composti (quello con l'agar agar e quello senza) sono più o meno alla stessa temperatura (45/48°) li puoi unire, altrimenti l'agar agar incontrando un liquido più freddo si solidificherebbe subito senza amalgamarsi..
  5. Lascia raffreddare un pochino e poi versa nella tortiera sopra la base. Metti in frigo.
  6. Dopo una mezz'ora frulla le pesche, aggiungi pochissima acqua e metti sul fuoco a scaldare. Aggiungi l'agar agar, cuoci per almeno tre minuti sempre mescolando. Fai freddare qualche minuto continuando a rimestare e metti la copertura sulla crema allo yogurt, se riesci senza toccarla in nessun modo.
  7. Lascia in frigorifero per qualche ora in modo che la torta sia ben fredda.
 

3 Comments

  • Eccomi qua, presente!!! Casinista-2.la.vendetta! Però, a mio discapito, devo dire che ho una cucina che è un buco (quand’ero incinta a stento ci stavo dentro, per capirci…) :)
    Mi piace un sacchissimo, la faccio! Domani acquisto quelle quattro cose che mi mancano e poi la provo.. bella fredda che anche quassù al nord pare di stare ai tropici….
    Un bacio :)

  • ђคгเєl scrive:

    che…per caso ne è rimasta???? 😛
    cmq la foto rende…rende benissimo eh!
    meglio che in cucina mi sa 😀

Rispondi